Dieta Senza Glutine ed errori comuni. Ne abbiamo certamente già parlato in altre occasioni in questo blog.

Ma mettere insieme i 7 errori comuni che si commettono regolarmente in una Dieta Senza Glutine risulterà sicuramente vantaggioso per tutti coloro che quotidianamente devono confrontarsi con questo problema.

Pertanto in Dieta Senza Glutine ed errori comuni andiamo ad analizzate questi errori comuni che inficiano tutto il lavoro che è necessario per seguire una corretta dieta priva di glutine.

Attenzione ribadiamo e ripetiamo priva di glutine.

A questo proposito è opportuna chiarire concetti, anche qui, più volte ripresi in questo blog, ma è sempre utile chiarire aspetti fondamentali come questi.

Se la diagnosi è confermata attraverso i test diagnostici per la Celiachia, non vi sono dubbi, dobbiamo effettuare una dieta Senza Glutine, ben fatta. Capiamo che la prima reazione è quella di farsi prendere dal panico in quel momento.

La diagnosi

Ma è proprio in questo momento che bisogna avere i nervi saldi e non farsi sopraffare dalla novità, fenomeno che accade anche quando, già da tempo si è iniziata una corretta Dieta Senza Glutine, e non se ne vedono gli effetti dopo un lungo percorso.

Questo aspetto è decisamente più marcato nelle manifestazioni di Dermatite Erpetiforme perchè le lesioni cutanee procurate dalla patologia impiegano molto tempo per ridursi e scomparire. 

Ciò può indurre i pazienti a non seguire più la dieta non avendo risultati tangibili, o magari si segue in modo discontinuo e saltuario

Ma la comunità scientifica ci ha insegnato che i risultati arrivano, bisogna avere pazienza, aggiungiamo molta. In più occasioni è stato confermato che l’intestino di un Celiaco può richiedere fino a due anni per riprendersi completamente.

Ma andiamo a vedere in Dieta Senza Glutine ed errori comuni quali sono appunto questi errori.

Considerando che dal minuto successivo a quello della diagnosi di Celiachia o di Sensibilità al Glutine non Celiaca bisogna seguire correttamente una Dieta Senza Glutine, senza commettere errori che possono sembrare anche trascurabili

Dieta Senza Glutine ed errori comuni

Etichettatura dei prodotti

Abbiamo quindi ricevuto la nostra diagnosi e dunque sappiamo che non possiamo assumere Glutine, che come abbiamo già visto, è nei cereali come grano, orzo, segale e loro derivati.

Fin qui sembrerebbe tutto estremamente semplice, evito questi cereali, visto che ce ne sono molti altri che non contengono Glutine e sono a posto.

Ma attenzione, l’errore più comune che si commette è proprio quello di leggere le etichette, o meglio è corretto leggere le etichette, ma bisogna fare attenzione a cosa si legge perchè purtroppo, in molti casi le etichette non sono così complete e trasparenti.

Insomma se troviamo in un etichetta cereali Senza Glutine come riso o mais questa informazione non è sufficiente a garantirci che quel prodotto sia adatto ai celiaci, a meno che non sia accompagnato dal claim “Senza Glutine”.

Stiamo cercando di dire che, purtroppo, le norme sull’etichettatura degli alimenti non obbligano l’indicazione delle tracce, delle contaminazioni, e quindi ci sono molte aziende che non le indicano, oppure qualcuno menziona qualche allergene senza menzionarne altri.

Succede abbastanza spesso di trovare delle farine biologiche Senza Glutine, ma se non sono etichettate con il claim “Senza Glutine” non sono adatte per i Celiaci, perchè appunto, possono contenere tracce, contaminazioni, che come tali non sono obbligatorie da indicare in etichetta.

Pertanto in questo articolo  Dieta Senza Glutine ed errori comuni vi consigliamo di controllate i prodotti che avete in casa e verificate con attenzione le etichette, quantità anche minime di Glutine danneggiamo il vostro intestino.

Così come pure se trovate il claim “Povero di Glutine” è un prodotto assolutamente da non usare per i celiaci, e state attenti anche ai medicinali perchè ci sono medicinali con e Senza Glutine.

In un prossimo articolo affronteremo in modo dettagliato il problema della etichettatura.

Attenzione alle spezie

Sebbene esistono molte spezie adatte ai Celiaci (sale; zafferano; paprika; aceti, ecc.) bisogna comunque essere certi che quelle che si usano lo siano.

Alcune generiche, come il grano e le spezie disidradate, se non hanno subito ulteriori lavorazioni e processi industriali, vanno bene.

Ma molte altre devono riportare in etichetta in modo esplicito che sono prive di Glutine, come le spezie macinate ad esempio, una volta considerate generiche, ora non più.

Dieta Senza Glutine ed errori comuni
…ed alla Contaminazione da Glutine

In ogni articolo di questo blog c’è sempre almeno un riferimento a quello che da sempre consideriamo “il problema dei celiaci”. La contaminazione incrociata è sempre in agguato perchè si determina attraverso le azioni della nostra quotidianità.

Ed anche in questa occasione Dieta Senza Glutine ed errori comuni, ci proporrà degli esempi dalla semplicità sconvolgente per meglio comprendere quanto sia semplice Contaminare

Un esempio molto stupido ci porterà a comprendere meglio questo aspetto:

se abbiamo acquistato al supermercato formaggio e pollo affettati, tutti prodotti Senza Glutine, ed a casa abbiamo preparato il nostro toast con questi prodotti ed in nostro pane Senza Glutine è tutto assolutamente perfetto.

Teniamo sempre bene in mente che “La Contaminazione incrociata da Glutine si verifica quando un utensile, una superficie del prodotto entra in contatto con un prodotto, alimento, utensile o superficie Senza Glutine che deve essere utilizzata per il Celiaco”

Se però gli stessi ingredienti un vostro familiare li utilizza per preparare un toast con del pane contenente Glutine, basta solo toccare i prodotti che la contaminazione si è verificata, ed il successivo toast Senza Glutine sarà irrimediabilmente contaminato.

Questo è il motivo per il quale più volte abbiamo detto in alcuni articoli che i conviventi devono essere formati ed informati circa la Contaminazione incrociata

L’esempio del coltello nella marmellata è ancora più significativo: se da un vasetto di marmellata Senza Glutine un nostro convivente prende il prodotto per spalmarlo sul pane contenente Glutine e rimette il coltello nel vasetto per aggiungerne dell’altra il vasetto è contaminato.

E se non abbiamo fatto attenzione e/o non eravamo presenti, prendiamo la marmellata per spalmarla sul nostro pane Senza Glutine, da un vasetto ormai contaminato

In altre occasioni abbiamo avuto modo di dire come evitare che ciò accade con etichette e organizzazione della dispensa.

Le lenticchie felici

Succede spesso che nelle lenticchie si trovano spesso chicchi di grano ed altri elementi estranei, in quel caso basta solo fare una attenta analisi visiva asportando gli elementi impropri e lavando con cura le lenticchie.

Ricordiamo sempre quando è possibile che la proteina del Glutine resiste alle alte temperature ma è facilmente eliminabile attraverso un semplice ed attento lavaggio con acqua.

Molti produttori oggi etichettano le proprie lenticchie con il claim Senza Glutine.

Come gestire il Glutine

Dieta Senza Glutine ed errori comuni

 

Non solo in Dieta Senza Glutine ed errori comuni, ma anche in molte altre occasioni abbiamo avuto modo di constatare che il Glutine è ovunque:

i salumi possono contenere Glutine, farmaci, yogurt, patatine e persino nelle tisane.

Non date mai per scontato, leggete sempre con attenzione, ed al minimo dubbio lasciate, sorvolate, andate oltre.

In casa di parenti ed amici

È sempre molto complicato far comprendere a parenti ed amici quanto è complesso restare lontani dalla Contaminazione incrociata.

Magari ne hanno sentito parlare, e conoscono il problema, ma capire quanto sia facile rovinare un menù per una impercettibile quasi inosservabile disattenzione è, e rimane ancora, un problema per la stragrande maggioranza di coloro che in qualche modo sono in relazione con i celiaci.

È essenziale che chi prepara piatti per Celiaci sia formato ed informato per poter cucinare in modo corretto un menù che sia realmente privo di Glutine.

Estrema pulizia

Dieta Senza Glutine ed errori comuni

La cucina del Celiaco deve essere perfettamente pulita, e se nello stesso ambiente si cucina anche con prodotti che contengono Glutine allora bisogna essere addirittura maniacali.

Il forno a microonde deve essere perfettamente pulito, e se lo si utilizza anche per prodotti contenenti Glutine, vanno ripuliti con attenzione anche tutti gli accessori, coperchi, piatti, sportello, ecc.

Analogamente il tostapane, anche se in verità il Celiaco dovrebbe possedere un proprio tostapane, per evitare di dover utilizzare degli ausili come le borse per contenere i toast, che possono aggiungere maggiore sicurezza all’uso di un tostapane promiscuo.

Abbiamo visto quali sono gli errori più comuni che con attenzione ed avendo una corretta informazione si possono evitare e fare in modo che i Celiaci non peggiorino la condizione del proprio intestino.

Se l’articolo è stato di vostro interesse condividetelo attraverso i tasti di condivisione che trovate in alto a sinistra, se invece avete dubbi, domande e perplessità scriveteci che vi risponderemo rapidamente.

A Presto Linda & Antonio

 

 

Dai un’occhiata agli altri post:
Celiachia difendersi in 5 mosse

Celiachia difendersi in 5 mosse Non è mai un buon momento ricevere una diagnosi di Celiachia. Generalmente la perdita del Read more

Islanda Senza Glutine Mývatn

Islanda Senza Glutine Mývatn Eccoci al nostro sesto giorno di viaggio, il primo nel quale non effettueremo spostamenti chilometrici per Read more

Islanda Senza Glutine Altopiani del Nord

Islanda Senza Glutine Altopiani del Nord Siamo al nostro quinto giorno di questo viaggio che si è già rivelato essere Read more

Islanda Senza Glutine Fiordi dell’Est

Islanda Senza Glutine Fiordi dell'Est Siamo al quarto giorno del nostro viaggio, ne mancano alla conclusione ancora tanti, ma la Read more