Seleziona una pagina
+393392914239
Reti televisive nazionali e grave disinformazione su Celiaci e dieta Senza Glutine

Ci preme segnalare un episodio molto grave accaduto durante una puntata del programma Grande Fratello Vip.

Grande Fratello Vip 2020, un’esempio grave di disinformazione Gluten Free da non seguire mai!

Purtroppo (o per fortuna) non seguendo questa tipologia di programmi apprendiamo solo ora, da altri canali di informazioni specialistiche dell’Associazione Celiaca italiana (AIC) dell’accaduto.

Durante la puntata del 25 marzo scorso, erano presenti, in studio, il conduttore (Signorini) e l’opinionista (Pupo), ed in collegamento dalla “casa” alcuni partecipanti che litigavano perchè uno avrebbe sottratto dei biscotti Senza Glutine alla partecipante Antonella Elia, in possesso di certificati medici, che comprovano la sua necessità di alimentarsi con quel tipo di prodotto.

A questo punto però il conduttore interviene facendo notare alla Elia “Tu sei allergica al Glutine e qualche giorno prima hai mangiato un’abbondante porzione di bucatini all’amatriciana contenente Glutine? Non è un pò un controsenso?”

La superficiale conoscenza della Celiachia induce a commettere gravissimi errori di valutazione!

E subito arriva pronta la risposta “allucinante” di Pupo “No, ti rispondo io, non è un controsenso, sono anche io come Antonella e tutta la mia famiglia è celiaca e io stesso sono intollerante al Glutine. Si può fare, a volte, un’eccezione. Chi non è celiaco al 100% ma fortemente intollerante al Glutine, come sicuramente lo è Antonella, può fare qualche rara eccezione. Anche io ogni tanto sgarro”

Inutile dire che di fronte a tali affermazioni c’è da inorridire per l’abbondante contenuto di disinformazione che si riesce a trasmettere in meno di tre righe, peraltro su canali e reti a diffusione nazionale.

E’ del tutto evidente, come abbiamo più volte avuto modo di argomentare in altre occasioni, che le affermazioni di Pupo sono del tutto scorrette.

Non conosciamo le patologie altrui, ma i principi essenziali della Celiachia, scientificamente codificati, Si!

Le patologie di Pupo e della Elia rispetto al Glutine, non le conosciamo, ma possiamo dire con assoluta certezza che gli “sgarri” di cui parla Pupo relativamente alla dieta Senza Glutine, accompagnati peraltro da presunti gradi di celiachia (Non è celiaco al 100%) non solo sono scientificamente errati, ma anche estremamente dannosi  per coloro che ascoltano.

Che cosa è la Celiachia?

E’ doveroso ricordare che la Celiachia (o morbo celiaco) è una malattia cronica severa, una infiammazione dell’intestino tenue scatenata dall’ingestione di Glutine.

Si tratta di una malattia irreversibile, la cui cura oggi nota è la rigorosa dieta Senza Glutine. La terapia non seguita con rigore, porta complicanze anche gravi al paziente, che vanno dall’osteoporosi, all’infertilità e abortività spontanea, fino al linfoma intestinale.

Bisogna fare molta attenzione quando si trattano argomenti scientifici

Evidentemente i Signori della grave disinformazione non hanno ancora ben compreso che il Celiaco non è un soggetto allergico, e, se l’assunzione di piccoli quantitativi di Glutine non provoca lo shock anafilattico, è altrettanto vero che, anche in assenza di sintomi evidenti, il danno all’intestino viene comunque arrecato mettendo in pericolo la sua salute.

Veicolare messaggi che inducono gli spettatori a pensare che un paziente Celiaco possa deliberatamente discostarsi dalla sua terapia è pericoloso ed irresponsabile.

Cogliamo l’occasione per ripubblicare il video che si occupava proprio di tali argomentazioni.

 

 

A presto Linda & Antonio