Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine trekking alla scoperta delle Egadi Trapani, Mozia ed Erice.

Il nostro programma Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine è sostanzialmente un tour trekking che naturalmente può essere strutturato ed organizzato anche in modo diverso in ragione dei propri interessi.

In questa occasione vi raccontiamo il nostro viaggio realizzato a giugno del 2018.

Egadi e Trapani Senza Glutine

Il nostro Viaggio Senza Glutine

La nostra partenza è, come sempre, da Roma con volo diretto su Trapani che parte però dall’aeroporto di Roma Ciampino Giovan Battista Pastine. Vi sono comunque dei voli diretti per Trapani anche da Roma Fiumicino Leonardo da Vinci.

Come abbiamo avuto già modo di dire in altre occasioni se si dovesse avere la necessità di cercare servizi per celiaci nell’aeroporto di Ciampino, nel nostro programma di viaggio è prevista una selezione dei servizi presenti in aeroporto.

Lavoro che è stato effettuato anche per l’Aeroporto di Fiumicino Leonardo da Vinci con un articolo dedicato.

Naturalmente non è stato fatto lo stesso lavoro per l’Aeroporto di Ciampino per la evidente differenza di numeri tra i due scali romani.

Nel nostro programma di viaggio Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine facciamo lo stesso lavoro anche per l’Aeroporto di Trapani, se ne avete la necessità.

Dall’Aeroporto di Trapani esiste un comodo collegamento ogni ora per il Porto di Trapani. Utilizziamo questo servizio che funziona molto bene.

L’utilità di una scorta di prodotti Gluten Free

Prima del previsto incontro riusciamo ad acquistare alcuni prodotti Senza Glutine dalla famiglia Oddo che gestisce Il Tortellino, non lontanissimo dal porto.

E’ un laboratorio di pasta fresca realizzata a mano ed a macchina, pasticceria e gastronomia. Fa parte del network AFC (Alimentazione Fuori Casa) di AIC (Associazione Italiana Celiachia).

I prodotti disponibili Senza Glutine sono diversi è opportuno prendere alcune cose dovendo rimanere diversi giorni in destinazioni in cui non vi è tale disponibilità, poi come accadrà, non saranno necessari, ma non si può fare a meno di averli per trascorrere una vacanza serena e tranquilla.

Sempre nella zona del porto di Trapani approfittiamo dell’ora ancora a disposizione prima dell’incontro per  mangiare una buona pizza Senza Glutine da Peri Peri, decisamente un prodotto super, la pizzeria fa parte del network AFC di AIC.

Alle 14.00 al Porto di Trapani ci attende lo staff locale per il Tour e l’aliscafo per Marettimo che in 70 minuti ci trasferisce sull’isola dell’Arcipelago più lontana dalla costa Siciliana.

Un paradiso naturale inclusa nell’Area Marina Protetta più grande del Mediterraneo.

Sull’isola non è prevista la circolazione dei veicoli, pertanto una volta arrivati raggiungiamo a piedi il Residence, (non esistono hotel) e poi facciamo un primo giro nel centro storico.

Egadi e Trapani Senza Glutine
Marettimo Senza Glutine

In prossimità dell’ora di cena ci rechiamo presso La Cambusa. E’ doveroso precisare che alle Egadi non vi sono soluzioni e servizi per celiaci certificate da AIC (Associazione Italiana celiachia) che fanno parte del network AFC (Alimentazione Fuori Casa).

Pertanto tutte le soluzioni che vi indichiamo nel nostro programma Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine sono soluzioni in cui vi è una buona conoscenza della Celiachia, dei prodotti Senza Glutine e della Contaminazione da Glutine.

Nonostante le preventive verifiche, il nostro approccio, in queste situazioni è sempre di massima attenzione, approccio che vi consigliamo di condividere, semplicemente perchè non essendovi alcun obbligo di formazione ed informazione, potrebbe esserci personale, temporaneo, stagionale, ecc. non adeguatamente informato.

L’esperienza presso La Cambusa Senza Glutine è limitata ma di assoluto interesse, la cucina locale è tutta da gustare. Avendo scoperto che preparano anche degli apericena li valuteremo alla prossima occasione.

La nostra prima giornata alle Egadi si chiude al Caffè Tramontana, un posto unico in una location straordinaria.

Trekking Gluten Free

La mattina seguente, dopo il primo caffè fatto in casa (gli appartamenti sono tutti attrezzati con angolo cottura e stoviglie) decidiamo di fare una abbondante colazione presso il Caffè Tramontana a soli cinque minuti dal residence (350 metri).

Il programma della prima giornata del Tour – Trekking Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine è impegnativo sotto il profilo fisico quindi facciamo una colazione in linea con le necessità della giornata ma soprattutto Senza Glutine.

Ricordiamo di mettere in valigia tutte quelle cose che possono essere necessarie ad una attività di questo tipo, lo abbiamo già visto in occasione del trekking sul Kilimanjaro.

Certo sappiamo che il paragone è irriverente, se non altro per i numeri, le circosrtanze, e la tipologia di viaggio, ma alcune attrezzature ed indicazioni riguardano questo tipo di attività a prescindere dalle quote e da dove la si eserciti.

L’Isola più alta dell’Arcipelago

Siamo comunque sull’isola più alta e ricca di vegetazione dell’Arcipelago, la quale, essendosi separata dalla terraferma prima delle altre isole siciliane (seicentomila anni fa circa) ha conservato flora e fauna endemiche non rintracciabili in altri siti.

Naturalmente la scarsa popolazione dell’isola ha contribuito a mantenere questo ecosistema unico fino ad oggi.

L’itinerario ci porterà ad attraversare la macchia mediterranea fino a raggiungere i 686 metri s.l.m. di Pizzo Falcone per poi scendere sul livello del mare a Punta Troia.

Il primo insediamento che incontriamo è quello di Case Romane, a 240 metri s.l.m. un monumentale complesso del IV secolo d.c. che attraverso lo studio dell’interea area archeologica ci ricorda che dopo la prima guerra punica i romani fondarono un presidio militare per controllare la rotta  che da Cartagine portava a Roma.

Nello stesso sito ritroviamo una piccola chiesa rurale dell’XI sec, costruita dai monaci greci.

L’obiettivo più “alto” del programma Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine di oggi è Pizzo Falcone 686 metri s.l.m., la montagna più alta delle Egadi, la vista dal sito è unica su tutto l’arcipelago e la Sicilia occidentale.

Motonave Senza Glutine

Una breve sosta ci consente di recuperare le energie giuste per scendere fino al livello del mare a Punta Troia, promontorio sul quale una vecchia torre saracena venne trasformata in un vero e proprio castello, la cui sagoma si scorge anche da importanti distanze.

Abbiamo anche il tempo per rilassarci e farci un bagno nelle limpide acque della cala sottostante. Il pranzo Senza Glutine è previsto a bordo della motonave che ci riporterà in paese a Marettimo.

Il nostro programma Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine prevede, in caso di cattive condizioni del mare, comunque il pranzo Senza Glutine a bordo, ma il rientro a piedi attraverso un sentiereo in circa 90 minuti, soluzione che si può utilizzare se non si vuole rientrare in motonave.

Utilizziamo la parte di pomeriggio libera per visitare il museo del mare, che troviamo molto interessante, pieno di ricordi, oggetti, documenti. Molto affollato in termini di presenza di reperti ma assolutamente interessante.

Dopo la interessante visita del Museo del Mare, ed in prossimità dell’ora di cena decidiamo di recarci presso il pub ristorante pizzeria Al Carrubo.

Un angolo di Paradiso Gluten Free

La posizione del locale è un angolo di Paradiso la cucina Gluten Free di estremo interesse, attenti alle problematiche relative alla contaminazione da Glutine, una occasione che vale la pena ripetere.

La terza giornata del programma Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine prevede l’escursione a sud, pertanto dopo aver  sorseggiato il primo caffè in casa ed aver fatto colazione presso il Caffè Tramontana, ci ritroviamo in piazza con la nostra guida per la partenza, a piedi naturalmente.

Ricordiamo intanto che se non si vuole uscire di casa per la colazione, è possibile organizzarsi acquistando i prodotti a Trapani prima della partenza dell’aliscafo.

Sono diversi i punti in cui è possibile  trovare prodotti certificati a spiga barrata, oppure come abbiamo visto sopra servizi per celiaci certificati da AIC.Cala Nera

Lipu e rapaci in migrazione

Oggi saliremo sulla vetta di Monte Lissandro, sulla cui sommità si osservano ancora i resti di un edificio fabbricato nel 1888 dal Genio Militare di Palermo come punto di osservazione, noto come Semaforo.

Il sito, abbandonato dal 1912, recentemente è stato riscoperto per le sue caratteristiche naturalistiche, è da questo posto che passano le migrazioni di uccelli minacciati
come rapaci e cicogne.

Ed è infatti qui che è stato creato il campo base della LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) per il censimento e l’inanellamento dei rapaci in migrazione.

Dopo esserci riposati e avere goduto dello stupendo panorama, scendiamo sull’altro versante dell’isola, in direzione Cala Nera, decisamente la spiaggia più bella dell’isola.

Il sentiero che la raggiunge attraversa alcuni boschetti di pini e, proprio sotto ad un faro a picco sul mare, si trova la caletta isolata e nascosta ai meno attenti sulle imbarcazioni.

Prima di salire a bordo della motonave per il Pranzo Gluten Free, abbiamo ancora il tempo per un bagno in mare. La Caletta è decisamente deliziosa.

Nel pomeriggio il programma Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine prevede il tour dell’isola in barca per scoprire le bellezze naturalistiche dell’Area Marina Protetta e rientro a Marettimo paese.

Rientriamo quindi a casa per cambiarci e riposarci, usciamo quindi per visitare la Chiesa di Maria S.S. delle Grazie prima dell’Apericena prenotato presso La Cambusa

Egadi e Trapani Senza Glutine

Il Rifugio e la Grigliata Gluten Free

Nella programmazione del quarto giorno il Tour Egadi MNozia ed Erice Senza Glutine prevede una partenza di buon mattino, ragione per la quale preferiamo fare la colazione Gluten Free a casa con i prodotti Senza Glutine acquistati a Trapani, per essere poi puntuali con la nostra guida all’ormai consueto punto di ritrovo in piazzetta.

Abbiamo aggiunto nello zaino alcuni prodotti Gluten Free, per qualsiasi evenienza, dovendosi effettuare oggi nel corso della escursione un pranzo con grigliata presso il rifugio del Corpo Forestale per il quale non abbiamo ottenuto tutte le informazioni di rito che ci confermano la mancanza di contaminazione da Glutine.

L’escursione

Non si tratta di una escursione impegnativa per raggiungere Punta Bassana (185 m), il piccolo promontorio a sud dell’isola quasi interamente circondato dal mare, se non fosse per un sottile lembo di terra che lo unisce alla terraferma.

Una posiszione decisamente singolare per osservare l’intera isola. Proseguiamo quindi in direzione località Carcaredda (252 m), immersa in fitti boschi dove a tratti si perde di vista il mare.

La pausa pranzo si effettua con grigliata presso il rifugio del Corpo Forestale senza problemi, con griglia dedicata vengono preparate le soluzioni Senza Glutine, sono disponibili anche altri prodotti Gluten Free.

Dopo pranzo breve escursione per raggiungere Cala dei Nacchi dove abbiamo tutto il tempo per un bagno in mare, il rientro a Marettimo paese è a piedi.

Rientriamo a casa per cambiarci e per ripetere l’esperienza  a cena Al Carrubo, dove si apprezzano sempre location e cucina locale con attenzione alla contaminazione da Glutine

Domani giorno di partenza da Marettimo ne approfittiamo per un dopo cena al Caffè Tramontana. Anche qui ripetere non distiurba, anzi inviatiamo a farlo non ve ne pentirete.

Giorno di partenza da Marettimo, ma tranquilli, il nostro tour Egadi e Trapani Senza Glutine ha ancora diverse e svariate tappe da toccare prima di giungere al termine.

Egadi e Trapani Senza Glutine

Levanzo Gluten Free

La partenza di questa mattina ci porta infatti a Levanzo, dunque valigie chiuse dopo la prima colazione in casa e via al porto, l’aliscafo ci porterà a Levanzo in circa 40 minuti.

La più piccola e la meno abitata delle Egadi, con una superficie di soli 6 kmq ha il suo punto più alto a Pizzo del Monaco (278 m).

Il programma Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine prevede l’escursione per l’intera giornata sull’isola, pertanto lasciamo i bagagli in deposito nei pressi del Porto e ci portiamo in direzione della Grotta del Genovese.

Le 400 specie di flora rupestre censite e l’intatta macchia mediterranea devono la loro presenza a condizioni uniche: coste incantevoli, mare incontaminato, quiete, assenza di auto, sono tutte condizioni che contribuiscono al mantenimento di questo eco sistema naturale.

La Grotta Preistorica Gluten Free

I 90 minuti che ci separano dall’ingresso della grotta sono scanditi dall’infrangersi delle onde del mare sugli scogli. Il silenzio è piacevolmente irreale e protagonista assoluto di questa giornata di trekking.

La grotta posizionata quasi a livello del mare, è famosa per i graffiti preistorici che rappresentano scene di vita quotidiana risalenti al 10.000-9.000 a.C., quando Levanzo e Favignana erano ancora unite alla Sicilia.

Si possono distinguere senza sforzo alcuno figure di uomini ed animali, scene di danze straordinariamente vere. Inutile aggiungere che la visita alla grotta è estremamente interessante.

Il rientro è previsto su un sentiero diverso da quello dell’andata con tempo a disposizione per un tuffo in mare a Cala del Faraglione, tra le più belle e famose dell’isola, nominata anche nella classifica delle venti spiagge più belle d’Italia.

Pic-nic Senza Glutine in spiaggia. La buona organizzazione del tour Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine ci consentono di prendere parte al pranzo in spiaggia senza alcun timore e senza dover attingere alle nostre scorte di emergenza.

Se invece si vuole utilizzare un ristorante si può prenotare la Trattoria del Mare Arcobaleno, informandoli di aver bisogno di un menù Senza Glutine.

Come abbiamo anticipato sopra non sono servizi certificati da AIC ma sono informati circa le attenzioni da porre per la preparazione di un menù Senza Contaminazione da Glutine.

Favignana Senza Glutine

Nel pomeriggio recuperiamo i nostri bagagli e raggiungiamo Favignana in aliscafo.

Decidiamo di utilizzare un trasferimento fino all’albergo per recuperare il tempo per cambiarci ed uscire. Facciamo un primo giro in centro prima di cenare per noleggiare le bici che saranno necessarie anche domani.

In prossimità dell’ora di cena, ed avendo prenotato (diversamente è difficile trovare posto), ci rechiamo da Cibo Chiacchiere e Vino, un posto in una location unica ma anche dove è possibile fare una vera esperienza enogastronomica Gluten Free.

Il ristorante è parte di una azienda agricola biologica i cui prodotti sono utilizzati anche dal ristorante, un posto dove bisogna andarci se si è a Favignana.

Egadi e Trapani Senza Glutine

Dopo la Prima Colazione Gluten Free in albergo ci incontriamo al punto di ritrovo in bicicletta per andare alla scoperta dell’isola più grande e più rinomata dell’arcipelago.

Favignana è soprattutto famosa per la saga industriale dei Florio, che acquistarono l’isola da banchieri genovesi nel 1874 e la trasformarono nel più importante centro per la produzione industriale di tonno d’Europa.

La storia

Dal 2017 il tonno con il marchio Florio è ritornato grazie all’imprenditore Nino Castiglione di Erice che ha acquisito il marchio dalla famiglia Parodi.

Nel centro abitato è ancora presente Palazzo Florio, elegante edificio a metà tra villa liberty e massiccio castello, costruito del 1876 e oggi sede del Municipio.

Ci dirigeremo innanzitutto a Cala Rossa, definita in questo modo in memoria di una battaglia tra romani e cartaginesi, deliziosa spiaggetta

Le prossime tappe del Tour Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine è la Grotta del Bue Marino, caratterizzata da una particolare architettura delle cave di tufo, Cala Azzurra e Lido Burrone prima di rientrare a Favignana centro, non prima di aver apprezzato il mare di questi posti con un bagno.

Rientriamo in albergo ancora in tempo per mangiare qualcosa Senza Glutine presso l’hotel Cave Bianche Hotel , location dell’hotel fantastica e chef certificato con grande padronanza e conoscenza della celiachia.

Il pomeriggio, libero dal tour,  lo utilizziamo per visitare l‘Ex Stabilimento Florio, Palazzo Florio,. il Castello di San Giacomo e di Santa Caterina, le Cave di tufo e i giardini ipogei, i Pirriatura e u Zu Sarino.

Non ci siamo concessi una sosta, ci meritiamo la cena da Sotto Sale, un posto in cui è possibile fare un’esperienza sensoriale Senza Glutine a tutto tondo. Da frequentare per il bene della propria anima.

Trapani Mozia ed Erice Senza Glutine

Ancora una giornata di partenza, quindi dopo la nostra colazione Gluten Free in Albergo via al porto l’aliscafo è già pronto per portarci a Trapani, abbiamo ancora delle interessanti esperienze da fare prima del definitivo rientroi a casa.

Infatti il tour Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine prevede la visita delle Saline di Trapani che raggiungiamo con un rapido ed organizzato trasferimento, per poi imbarcarci su un traghetto che attraverserà la Laguna dello Stagnone, Riserva Naturale, per lasciarci sulla piccola isola di Mozia, il sito fenicio meglio conservato nel Mediterraneo.

Fu qui che nell’VIII sec. a.C. fu fondata una delle più floride colonie fenicie, favorita dalla posizione lungo le rotte tra Africa e Mediterraneo occidentale.

Nel 397 a.C. Dionisio II di Siracusa la conquistò distruggendola, e il trasferimento della popolazione superstite sull’opposta costa siciliana, dove fondarono l’odierna Marsala, fece in modo che il sito, disabitato, abbia conservato numerosi resti dell’antica città.

Facciamo il giro della piccola isola con la visita del Visita del Museo, che raccoglie una ricchissima collezione di arte fenicia tra cui spicca una magnifica statua greca di V sec. a.C. nota come il giovane in tunica, e successivo tour dell’isola passeggiando dentro la Riserva per visitare il Tophet, la Necropoli, il Kothon e le Mura.

Rientrati abbiamo visitato le Saline, che costituiscono un eccezionale sito di interesse naturalistico, con vasche, mulini, candidi cumuli di sale protetti da tegole rosse. Entriamo in un Mulino, antica casa dove un tempo si macinava il sale, e visita dell’annesso museo, che illustra bene la vita e il lavoro condotti in passato dai salinari.

L’ultima Tappa

L’ultima tappa del tour Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine è quella di Erice, che raggiungiamo con un programmato trasferimento, ancora in tempo per apprezzare la cucina Gluten Free di Ulisse, il locale è parte del network AFC (Alimentazione Fuori Casa) di AIC (Associazione Italiana Celiachia).

Utilizzeremo parte del pomeriggio per godere della posizione unica del borgo, in cima al Monte San Giuliano. La visita dell’intatto borgo medievale, è di estremo interesse, la local guida ci consente di coglierne tutti gli aspetti, non esclusi quelli della trecentesca Chiesa Matrice.

Rientriamo a Trapani nel tardo pomeriggio ancora in tempo per fare un giro in città prima di raggiungere l’agriturismo Duca di Castelmonte per la cena ed il pernottamento.

L’agriturismo fa parte del network AFC (Alimentazione Fuori Casa) di AIC (Associazione Italiana Celiachia).

Il nostro Tour – Trekking Egadi Mozia ed Erice Senza Glutine è giunto definitivamente a termine domani mattina dopo la prima colazione avremo ancora qualche ora che utilizzeremo a Trapani centro.

Un viaggio decisamente straordinario che ci ha consentito di toccare con mano le criticità della cucina Senza Glutine e Senza Contaminazione.

Ma come abbiamo potuto vedere con alcune attenzioni e qualche sacrificio il viaggio ha avuto un suo sviluppo in linea e senza intoppi insieme ad altri viaggiatori non celiaci.

Se l’articolo è stato di vostro interesse condividetelo sui vostri socia attrverso i tasti di condivisione che trovate in alto a sinistra, e se avete domande, richieste e/o anche solo delle curiosità scriveteci che risponderemo a tutti.

A presto Linda & Antonio

Dai un’occhiata agli altri post:
Kilimanjaro Senza Glutine
Kilimanjaro Senza Glutine

Quale è la situazione dei Servizi Gluten Free oggi in Tanzania Kilimanjaro Senza Glutine, vi raccontiamo come fare Fino a Read more

Napoli Tour Fotografico Senza Glutine

Napoli Tour Fotografico Senza Glutine Parto. Non dimenticherò né la via Toledo né tutti gli altri quartieri di Napoli; ai Read more

Roma Senza Glutine

Caput Mundi anche Gluten Free, ebbene si, Roma Senza Glutine è una importante Capitale Gluten Free: pizza, pasta, dolci e Read more

Costa degli Dei Gluten Free
Costa degli Dei Gluten Free

La Costa degli Dei Gluten Free. Dove siamo, in Calabria naturalmente. In quella Regione che ormai è riconosciuta come meta Read more