Seleziona una pagina
+393392914239
Perchè No?

Nasce tutto con un “perché no?” ….e ci siamo messi in moto.

Iniziare ad organizzare viaggi per celiaci è stato un lavoro arduo ed impegnativo che è durato molti giorni, diciamo anche alcuni mesi.

Abbiamo studiato, approfondito le nostre conoscenze e ci siamo confrontati con le associazioni che si occupano di celiachia.

Una delle prime cose sulla quale ci siamo soffermati e sulla quale abbiamo riflettuto è quella relativa agli hotel. Avevamo qualche perplessità sulla veridicità di quanto affermassero i responsabili in merito all’offerta di soggiorno per celiaci.

Vista la nostra esperienza, infatti, oggi siamo certi di poter affermare che non tutte le strutture che si propongono per celiaci, di fatto, lo siano. Abbiamo vissuto questa esperienza negativa direttamente sulla nostra pelle.

C’è poi da considerare che un soggiorno d’affari per un celiaco adulto non è equiparabile ad una luna di miele per una coppia di sposi celiaca.

Per questo motivo occuparci in modo sistematico di viaggi gluten free con impegno ed attenzione ci ha indotti ad effettuare un lavoro di screening preliminare degli hotel e delle soluzioni che potevano offrire cibo senza glutine.

Senza alcun Rischio!

Servizi per celiaci ma assolutamente e scientificamente senza alcun rischio

In questa prima attività abbiamo iniziato a prendere contatti e a lavorare quasi esclusivamente per verificare che queste strutture avessero una certificazione rilasciata dalle associazioni e/o fondazioni nazionali o locali.

Abbiamo quindi interagito con queste strutture per verificare effettivamente il livello di conoscenza della patologia.

Basta una fugace telefonata per capire se la struttura è idonea o meno. Difatti quelle che si dichiarano gluten free ma che come prova forniscono la lista degli allergeni, solitamente, non sono da considerare sicure.

Abbiamo avuto anche la premura di verificare che le informazioni reperibili sulle strutture ricettive fossero realmente aggiornate.

E, giorno dopo giorno, abbiamo messo da parte un grande capitale di informazioni una grande quantità di posti in cui mangiare senza alcun rischio di contaminazione.

Questi controlli sono decisamente semplificati dalla “autorevolezza” che il nostro lavoro di “consulenti specializzati” quotidianamente ci fornisce unitamente alla “forza” di essere un’agenzia di viaggi.

Questo status ci ha consentito e ci consente di avanzare anche richieste relative a preferenze gastronomiche dei nostri viaggiatori, nonché altre circostanze speciali.

Il nostro catalogo aggiornato

Parallelamente, abbiamo lavorato allo sviluppo di un elenco di servizi (ristoranti, negozi, supermercati, pub, birrifici, pasticcerie, gelaterie, ecc.), suddivisi per destinazioni e location dove i nostri viaggiatori possono presentarsi senza alcun timore di incorrere in situazioni sgradevoli.

Questo è il lavoro che abbiamo fatto, e che continuiamo a fare per diverse e nuove destinazioni, aggiornando tutto quanto è già nel nostro catalogo on line (QUI)

Organizzare un viaggio senza glutine è cosa ben diversa che richiedere un pasto speciale quando si prenota un volo, azione che chiunque può fare, operatori poco informati inclusi.

Registriamo, purtroppo da anni, una gran confusione sull’argomento ed una sostanziale mancanza di conoscenza della celiachia. La nascita di blog, app, siti, non sempre aiutano a fare chiarezza, anzi hanno alimentano la confusione in essere.

Infatti sono pochi i siti online che seguono le indicazioni e le linee guida che i protocolli scientifici dettano per una corretta comprensione dell’argomento.

Per fortuna, contestualmente sono nate e cresciute associazioni e fondazioni che hanno aiutato ed aiutano molto in termini di conoscenza e diffusione della patologia e sulle misure da adottare.

A presto Linda & Antonio